Come arredare il proprio bagno in stile moderno

Una delle prime cose sulla quale si concentra la nostra attenzione quando siamo alla ricerca di una casa, sia essa in affitto ma soprattutto se abbiamo intenzione di acquistarla, è il numero di bagni e la loro grandezza. Se la casa ha un solo bagno (tipico negli appartamenti costruiti prima degli anni Novanta), è necessario che questo sia ampio ed abbia lo spazio per muoversi in libertà.


Qualsiasi sia la tipologia del vostro bagno però, c’è la possibilità di rimodernarlo con piccoli accorgimenti, l’importante è avere le idee chiare sul risultato che si vuole ottenere, tenendo anche conto del budget a disposizione.

Per arredare il proprio bagno in stile moderno innanzitutto è fondamentale partire dai rivestimenti: se non volete rivoluzionarlo completamente, si può optare per piastrelle da bagno con colori neutri, meglio se bianche; da evitare categoricamente le mattonelle vecchio stile. Se invece siete propensi ad uno stravolgimento radicale del vostro vecchio bagno, il top per i pavimenti in stile moderno è il PVC o meglio ancora il parquet, mentre per le pareti il cemento o l’effetto pietra sono molto in voga. Per i sanitari, meglio orientarsi su quelli con rifiniture più eleganti (senza eccedere) magari un lavandino d’appoggio su una base, anch’essa in pietra; la rubinetteria deve essere categoricamente d’acciaio lucido ma, nel caso non vi convincesse, si può optare sul bianco laccato.

Per quanto riguarda i punti d’appoggio o eventuali mobili, le linee devono essere regolari e pulite; molto importante è anche qui la scelta dei colori, possibilmente neutri (col bianco o il nero non si sbaglia mai), ma è fondamentale che siano in sintonia con i colori delle pareti e del pavimento. Altro punto molto importante è l’illuminazione: che si preferiscano i faretti (che però fanno un po’ anni 90) o un lampadario, è necessario che la stanza sia molto luminosa, preferendo magari lampadine dai toni più freddi. Gli specchi completeranno il gioco di riflessi che si verrà a creare tra i punti luce e la rubinetteria d’acciaio.

Nel caso il vostro bagno non sia particolarmente spazioso, una doccia ultramoderna, con base in pietra (o laccata bianca) e copertura trasparente sarà l’ideale; se invece avete la possibilità di sbizzarrirvi con dello spazio in più, optate per una bella vasca idromassaggio. Nell’ottica però di un contenimento dei costi, anche una vasca da bagno semplice, magari al centro della stanza, porterà ad un risultato molto elegante.

Cosa manca per completare la rimessa a nuovo di un bagno stile moderno? Sicuramente una pianta sempreverde, magari adagiata in un vaso design; con questo tocco finale, la vostra stanza da bagno diventerà un luogo piacevole dove coccolarsi facendo un bagno caldo e concedersi qualche momento di puro relax.